Stampa

Il diritto alla salute - un'assicurazione per ogni famiglia

Paese: Kenya
Localizzazione: Karungu, una delle otto divisioni del distretto di Migori, sulle rive del lago Vittoria.
Beneficiari: ammalati indigenti senza distinzione di religione e tribù.

Natura del progetto

Assistenza sanitaria.

  No images found.

Il progetto

Gli ospedali missionari situati in zone rurali nei paesi in via di sviluppo cercano di offrire i loro servizi per la salute alle popolazioni circostanti in quello che viene definito il bacino di utenza. Non potrebbero però raggiungere il loro scopo se pretendessero di praticare rette a carico degli ammalati e dei loro parenti a costi necessari per coprire le spese di gestione ordinaria. Essendo la maggioranza povera e priva di possibilità di un lavoro sia pur modesto ma retribuito e essendo la maggior parte delle famiglie colpite dall’AIDS, solo una piccola minoranza potrebbe accedervi. L’esperienza dei dodici anni di attività del St. Camillus Hospital di Karungu, situato nella regione del Nyanza ne è la conferma. 
Le rette proposte non superano il 25-30% dei costi e includono vitto, assistenza sanitaria e spese generali. Il progetto nasce dalla necessità per molte famiglie di acquistare un’assicurazione sanitaria per far fronte alle spese mediche. 
Il Piano Sanitario Nazionale ha costituito una forma assicurativa per le famiglie con basso reddito per cui è sufficiente pagare 40,00 euro all’anno per poter ricevere l’assistenza sanitaria. Nonostante il basso costo dell’assicurazione, solo poche persone possono permettersela.

Il contesto

Il Kenya è classificato tra i 30 Paesi più poveri del mondo. La popolazione è principalmente occupata nell’agricoltura e la percentuale di kenioti che vivono sotto il livello di povertà nazionale è aumentata dal 29% del 1970 al 52% nel 2010. 
La situazione socio-economica è resa ancora più difficile dai problemi di salute legati alla diffusione della malaria, della tubercolosi e, sopratutto dell’HIV-AIDS. 
La provincia keniota in cui e’ localizzato il st. Camillus Mission Hospital e’ quella occidentale del Nyanza, affacciata sul lago Vittoria, che presenta il più elevato tasso di prevalenza dell’HIV del Kenya.  Nei distretti della regione l’incidenza cambia in base a molteplici fattori culturali, economici e sociali. In particolare il 70% dei nuovi casi sono tra le comunità di pescatori nei distretti bagnati dal lago Vittoria nel quale la prevalenza accertata del virus è del 39,3%. 
La principale ragione di una così estesa diffusione del virus HIV nella provincia del Nyanza risiede anche nelle credenze e tradizioni culturali Luo, maggioritaria nell’area. L’AIDS sarebbe causata da stregonerie, una credenza che riduce tra i Luo l’efficacia delle campagne di informazione organizzate nel paese sulle modalità di trasmissione del virus e sui rischi ad esso connessi. Ad incidere in misura significativa sulla diffusione del virus dell'HIV e’ la pratica di ricevere in eredità la vedova da parte del fratello del defunto. Se una donna rifiuta di “farsi ereditare” si espone, secondo le credenze Luo, ad anatemi e perde il diritto di coltivare le terre del marito.

Obiettivi che si pone l'intervento della Fondazione PRO.SA

Intervenendo in questo modo, si vuole aiutare un numero maggiore di malati, con la garanzia di vedere coperte le spese dell’ospedale, garantite dall’entrata proveniente dalle assicurazioni.

Come contribuire

Il contributo annuale per garantire l'assicurazione sanitaria ad una famiglia è di euro 40,00.