Stampa

St. Camillus Mission Hospital Karungu

Paese: Kenya
Localizzazione: Karungu - distretto di Migori, sulle rive del lago Vittoria
Beneficiari: le fasce della popolazione più deboli e vulnerabili

Natura del progetto

Assistenza sanitaria.

 

Il progetto

In un sistema sanitario come quello africano, che non garantisce affatto il diritto alla salute per tutti, ma solo, in misura molto ridotta, a coloro che hanno un reddito, la realtà del St. Camillus diventa paradigma di servizio per i più poveri e sofferenti di questa regione. All’ammalato viene chiesto, quando è possibile, di contribuire economicamente, anche se questo non è assolutamente sufficiente per la gestione ordinaria della struttura. La sussistenza dell’ospedale e la qualità del servizio sono possibili solo grazie alla Provvidenza e all’aiuto di tante persone sensibili.
L’ospedale ha iniziato la sua attività nel 1997. Ora ha una capienza di 150 posti letti ed è  fornito di tutti i servizi necessari ad un ospedale che si rispetti. L’ospedale non limita la sua attività all’assistenza e cura delle persone ammalate ma cerca di promuovere educazione alla salute e prevenzione con una particolare attenzione al problema Aids. Promuove incontri e seminari. Incoraggia gruppi di solidarietà tra persone affette o infette da Aids.
Tutti gli ammalati hanno diritto alle cure possibili, ad una assistenza adeguata ed al rispetto. Questo atteggiamento non può non coinvolgere ancora di più quando si scorge che gran parte degli ammalati da AIDS sono vittime innocenti. Mamme e bambini ma anche uomini sono spesso vittime solo per situazioni e tradizioni non ricercate ma piuttosto imposte, a volte in fedeltà alla propria famiglia. L’ospedale cerca di offrire una cura, garantire agli ammalati l’assistenza sanitaria, il vitto, e tutto il necessario che una persona ricoverata necessita in un contesto di attenzione e rispetto. Ed é solo offrendo e facilitando nella società questi atteggiamenti di attenzione, rispetto ed amore che si rende più credibile la promozione di educazione e  prevenzione. In più si creano le basi per una società non egoistica ma viva e fondamentalmente buona.
Nell’ottica di garantire assistenza sanitaria a tutti coloro che ne hanno bisogno, con particolare focus sulle fasce della popolazione più vulnerabili, la Fondazione sostiene il programma “Fondo Buon Samaritano” che permette di garantire una cura a tutti coloro che versano nell’indigenza.

Il contesto

Karungu è un grosso borgo ed una località sulle sponde del lago Vittoria. Fa parte del distretto di Migori, provincia ( regione) del Nyanza, Kenya. Quest’area è tra le più povere del Paese e tra le più colpite dall’HIV/AIDS: circa un terzo della popolazione è sieropositivo, in particolare le donne.
A Karungu operano, da una quindicina di anni, i missionari camilliani che hanno fondato e gestiscono il St. Camilus Mission Hospital, con l’obiettivo di offrire le migliori cure per il recupero della salute alle persone più bisognose, senza distinzione di fede o condizione sociale.
Essendo il St. Camillus Hospital proprio sulle rive del lago, il bacino di utenza dell’ospedale è costituito da un area semicircolare con raggio medio di 35 Km ma con estensioni fino a 45-50 Km lungo le rive del lago. Serve una popolazione di circa 250.000 abitanti di cui più del 50%, dicono le statistiche, è di età inferiore ai 15 anni. Alcune indagini tra i pazienti ammessi in ospedale danno dati impressionanti rivelando una percentuale di sieropositivi intorno all’75%.
Per la popolazione locale, tuttavia, aumenta il bisogno di cure e ricoveri ospedalieri per tutte le situazioni di malattia sia quelle originate dalla mancanza di difese immunitarie, dette comunemente opportunistiche, sia di quelle comuni compresa la malaria perché in un paziente sieropositivo tutto diventa più difficile da curare e tutto può facilmente degenerare in situazioni gravi. Molto diffuso è il binomio AIDS e Tubercolosi di solito in forme piuttosto gravi.

Aiutaci anche tu

A sostenere l’ospedale di Karungu