Stampa

Un viaggio per la vita

Paese: Mozambico
Localizzazione: Marrere, Provincia di Nampula
Beneficiari: 30 bambini affetti da patologie cardiache

Natura del progetto

Accoglienza e assistenza socio-sanitaria

Il progetto

Con il progetto "Un viaggio per la vita" si vuole garantire la possibilità di guarigione ai bambini affetti da patologie cardiache congenite che non possono essere operate in loco. L'Ospedale di marrere non dispone di reparti di cardiochirurgia e per questo si appoggia all'Ospedale di Maputo, nel Sud del Paese. L’obiettivo è quindi quello di consentire ai bambini che necessitano di un’ operazione cardiochirurgica di raggiungere in modo tempestivo l’Istituto del Cuore di Maputo e di garantire l’assistenza sanitaria sia prima che dopo l’intervento presso l’Ospedale di Marrere. L’intervento di Fondazione Pro.Sa consente di sostenere i costi del viaggio per trasferire il bambino e il suo accompagnatore da un ospedale all’altro. Il costo del viaggio complessivo per entrambi è di 600 Euro.

 

Il contesto

Secondo le stime Unicef 2015 riferite al Mozambico l’aspettativa di vita è in media di 50 anni e il tasso di mortalità infantile sotto i cinque anni di età è notevolmente alto (87 bambini ogni 1.000 nati vivi). L’Ospedale di Marrere cura i pazienti che soffrono di problemi e patologie cardiache grazie all’operato di un medico cardiologo italiano (Dottor Zobbi) presente nell’ospedale per quattro mesi all’anno a titolo volontario. Ogni mese vi sono più di 800 persone a cui vengono fatti controlli e a cui sono distribuiti i medicinali necessari per contrastare i vari disturbi. L’ospedale non dispone però di reparti di cardiochirurgia e di cardiologia e non è quindi in grado di assistere i numerosi bambini che soffrono di patologie cardiache congenite. Questi tipi di patologie, guaribili solo se operate, necessitano di interventi tempestivi poichè in grado di peggiorare drasticamente nel giro di pochissimi anni. L’Ospedale di Marrere è quindi costretto a indirizzare i bambini nell’Ospedale di Maputo- Istituto del Cuore, a sud del Paese. Lo spostamento può risultare difficile da affrontare sia per la lontananza sia per il costo che spesso la famiglia del bambino non riesce a sostenere. 

 

 

Aiutaci anche tu

a consentire ai bambini di Marrere di essere operati